CONDIVIDI

Topografia

Uno degli aspetti che non vengono presi molto in considerazione durante l’elaborazione di un modello meteo riguarda la parte della lettura topografica da parte dello stesso.

La topografia di un modello è alla base del funzionamento dello stesso.
Possiamo parlare di decine di livelli verticali, risoluzioni orizzontali di pochi km ma se la topografia non è risoluta otterremo sempre risultati mediocri.

Noi, in controtendenza, non puntiamo sulle elaborazioni a 100 ore ma bensì cerchiamo di ottenere il massimo dal nostro modello nelle 48 ore sperimentando opzioni che potrebbero realmente migliorare la performance di previsione.

Cosa vuol dire?

Spieghiamo in breve…
Prima che il modello meteorologico inizi la vera e propria elaborazione bisogna fornigli i dati di inizializzazione ossia tutti quei parametri quali i dati forniti dai GM, la risoluzione topografica e l’area da tenere in considerazione fondendoli in molteplici files di dati.

La parte topografica, di base, viene già fornita nel pacchetto del modello con 4 risoluzioni differenti: 10m, 5m, 2m e 30s.
Senza scendere troppo nel dettaglio diciamo subito che la risoluzione migliore fornita è la 30s o 30 arc seconds e si traduce su scala orizzontale ad quadrato di 1km x 1km.

Topografica a 30s - 1km x 1km
Topografica a 30s – 1km x 1km

Abbiamo così deciso di migliorare notevolmente questo aspetto putando sull’inserimento dei nuovi dati topografici messi a disposizione dalla N.A.S.A. e provando ad utilizzare una nuova tecnologia che ci ha permesso di passare dalla vecchia risoluzione di 1km ad una 4 volte migliore di soli 250m.

Solo con questo passo, analizzando i dati a disposizione abbiamo notato differenze verticali anche notevoli sull’area Alpina di oltre 80/100m in diverse zone.

Questo comporta una lettura diversa durante l’elaborazione vera e propria del modello migliorando le condizioni di base dello stesso.
Detto esplicitamente, se una montagna viene vista dal modello a 1600m ma in realtà è alta 1700m le cose possono cambiare.

Topografia a 250m x 250m
Topografia a 250m x 250m

Nelle analisi delle elaborazione abbiamo evidenziato sostanziali differenze nelle letture termiche a vari livelli anche sul lato grafico delle mappe stesse.

Il lavoro continua e nel mirino abbiamo nuove cose da proporvi nei prossimi mesi.

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

*